MENU

I nostri siti
  • Il posizionamento dei mercati lattiero caseari nella GDO
  • rapporto assolatte 2017

L'editoriale di Assolatte

La Corte di Cassazione ha confermato nel febbraio scorso il licenziamento di una lavoratrice sorpresa a usare facebook durante l’orario di ufficio. Stando ai dati presentati dal datore di lavoro, in 18 mesi la signora, segretaria in uno studio medico, durante l’orario di lavoro (peraltro part time), avrebbe effettuato dal computer dell’ufficio circa 4.500 accessi. In soldoni: una decina di sbirciatine al giorno sul social più diffuso del mondo. E stando alla sentenza neanche “toccate e fuga”, dato che i giudici parlano...

Continua la lettura...

LE PERFORMANCE DEL SETTORE

produzione, export, consumi

I nostri marchi