Tutti i siti di Assolatte - Associazione Italiana Lattiero Casearia -
MENU

Attualità

DOPO ANNI DI CAMPAGNE ANTI-GRASSI, ORA GLI USA RIVALUTANO IL BURRO

30-06-2014

Demonizzato per decenni, ora la scienza riconosce l'errore. I grassi non sono poi così dannosi per il cuore ...


Alcuni giorni fa, la prestigiosa rivista TIME ha pubblicato un articolo nel quale rivaluta il burro, prezioso ingrediente della cucina mondiale ma da anni oggetto di numerose campagne di demonizzazione.

Nel servizio, cui è stata dedicata addirittura la copertina con il titolo "Mangiate il burro", si evidenzia che negli Stati Uniti le campagne "antigrassi" non hanno avuto alcun effetto sull'obesità e sulle malattie ad essa collegata, addirittura aumentate negli ultimi anni. [scarica l'allegato]

Studi alla mano, l'autore evidenzia come uno stile di vita sano - fatto di corretta alimentazione e di attività fisica - sia l'unico mezzo utile per combattere l'obesità e molte patologie.

I contenuti dell'articolo sono stati ora ripresi dalla stampa nazionale. Come l’articolo di Mario Platero pubblicato su Il sole 24 ore col titolo "Obesità, la dieta non ha più tabù", arricchito dall’intervista al professor Giorgio Calabrese.
GUARDA L'ARTICOLO

Per quanto riguarda l’Italia, Assolatte ha recentemente segnalato l’aumento delle vendite di burro. Aumento trainato dal prepotente ritorno alle preparazioni domestiche e la ricerca di ingredienti di qualità. [scarica l'allegato]
Non solo in cucina il burro è un ingrediente di spicco, praticamente indispensabile per realizzare moltissime ricette, ma si può usare tranquillamente anche a caldo, come hanno confermato recenti studi che hanno sfatato vecchi e obsoleti miti nutrizionali legati a questo prodotto.
Per la prima volta, infatti, uno studio ha analizzato in modo preciso cosa avviene nel burro sottoposto ad alte temperature, concludendo che l’utilizzo del burro a caldo è pienamente compatibile con un’alimentazione equilibrata e attenta.